Da gennaio al supermercato: sacchetti bio e a pagamento

Dal prossimo 1° gennaio sarà obbligatorio usare sacchetti biodegradabili e compostabili per l’acquisto dei prodotti alimentari sfusi, ad un costo indicativo di circa 3-4 centesimi di euro l’uno per un aggravio a fine anno pari a circa 18-24 euro per famiglia, considerando un uso medio annuale di 600 sacchetti.

Secondo un’indagine di Ipsos Public Affairs 6 italiani su 10 sono d’accordo con la scelta di introdurre sacchetti biodegradabili, mostrando un generale favore da parte dei consumatori nei confronti di azioni che premiano la sostenibilità ambientale nelle scelte di acquisto.

In merito Roberto Tascini, Presidente dell’Adoc, dicihiara  “Accogliamo positivamente l’obbligatorietà delle buste biodegradabili e compostabili, ma ci auguriamo che a seguito di questa scelta non si verifichino episodi di speculazione a danno dei consumatori. Ad ogni modo vigileremo su ogni possibile speculazione sui nuovi sacchetti, che saremmo pronti a denunciare alle Autorità competenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...