Attenzione agli acquisti effettuati sui social media

“Il timore di incappare in qualche inconveniente non ferma dunque lo shopping online. Più del 90% dei consumatori ha rivelato di avere timore a effettuare acquisti su social media, dice la ricerca, ma quasi un terzo li utilizza come piattaforma di acquisto.”

«La convenienza supera la preoccupazione», è quanto emerge dalla ricerca di MarkMonitor, società specializzata nella protezione del brand aziendale che ha commissionato un sondaggio sul tema e ha scoperto che il 31% dei consumatori fa acquisti sui social media.

Nonostante si preoccupino per la sicurezza dei pagamenti, per la qualità dei prodotti comprati o per il rischio che siano contraffatti, i consumatori tendono sempre più a concludere acquisti sui social media, percepiti come uno dei più convenienti canali di acquisti: complici il fattore prezzo, la convenienza, la praticità dell’e-commerce e una serie di considerazioni che partono dalla reputazione del marchio per arrivare al passaparola di familiari e amici.

Abbigliamento, accessori elettronici e per la casa sono i prodotti che più di frequente i consumatori comprano dalle piattaforme social.

Analizzando lo shopping sui social media, la ricerca evidenzia infatti che «due terzi (66%) degli acquirenti non dubita delle informazioni mostrate dai siti di shopping sui social media, mentre il 30% non ha problemi a utilizzare la propria carta di credito per effettuare un acquisto. Gli intervistati hanno dichiarato che i prodotti comprati più frequentemente sui social media sono abbigliamento, accessori elettronici e per la casa, mentre non comprerebbero mai altre categorie di beni o servizi come gioielli (27%), prenotazione delle vacanze (27%), prodotti per la salute (26%) e biglietti per eventi (24%)».

Le preoccupazioni sugli acquisti via social media naturalmente ci sono. Fonte di inquietudine sono soprattutto la sicurezza dei pagamenti (59%), la qualità dei prodotti (56%), la sicurezza dei dati personali (55%) e l’acquisto di un prodotto falso (47%).

Sono timori che sembrano giustificati, fra l’altro, anche dal numero di acquirenti che è incappato in qualche prodotto falso: il 31% dei consumatori sostiene di aver involontariamente comprato prodotti contraffatti e, tra questi, il 23% ha effettuato l’acquisto sui social.

A tutto questo si accompagna la richiesta dei consumatori di avere più protezione online. Il che implica anche una maggiore responsabilità da parte delle piattaforme e dei brand, chiamati a coprire un ruolo più attivo in un mercato che stime recenti dicono in crescita. Sembra infatti che l’interesse dei consumatori nello shopping attraverso piattaforme come Instagram, Facebook and Pinterest sia in aumento (più 38% nell’arco di dodici mesi secondo stime di aprile).

Il 63% dei consumatori crede che i brand, i marketplace online e le piattaforme di social media non facciano abbastanza per proteggerli dai contraffattori, dalle frodi e dai criminali informatici. Sono dati che si intrecciano con una serie di motivazioni che rivestono importanza quando si compra sui social media.
Molte piattaforme social, sollecitate dalle stesse aziende produttrici dei principali brand, si sono già attivate per difendersi dalla vendita di prodotti contraffatti e stanno costantemente migliorando le proprie strategie per rilevare e denunciare i falsi; tuttavia, si raccomanda sempre di prestare la massima cautela nel momento in cui si decide di intraprendere un acquisto sui social network, in quanto, in caso di acquisto di merce contraffatta, non è facile rintracciare il venditore e ottenere la restituzione di quanto pagato.

Fonte: Helpconsumatori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...