Archivi categoria: Senza categoria

Sedi del corso Save4You e Link per la registrazione

In riferimento all’articolo precedente, riguardante il percorso “Save4You” realizzato in collaborazione con UniCredit (che potete trovare al seguente link: https://adocbologna.com/2019/04/30/progetto-save-4-you/), pubblichiamo la lista delle sedi UniCredit della regione Emilia-Romagna che ospiteranno i corsi per la loro durata, e i rispettivi link a cui sarà necessario accedere per potersi registrare come partecipanti all’evento.

Citta’ Location LINK PER ISCRIZIONE
PIACENZA (PC) UNICREDIT – PIACENZA – CESARE BATTISTI – LARGO CESARE BATTISTI 26 https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12159.html
PARMA (PR) UNICREDIT – VIA REPUBBLICA 4/A – PARMA https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12203.html
REGGIO EMILIA (RE) UNICREDIT- VIA RIVOLUZIONE D’OTTOBRE 16 – REGGIO EMILIA https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12152.html
CARPI (MO) UNICREDIT – SALA DEL CONSIGLIO – 1° PIANO – VIA BERENGARIO 3 – CARPI https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12204.html
MODENA (MO) MODENA SALA DUOMO – PIAZZA GRANDE, 40 SALA DUOMO, I PIANO https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12201.html
BOLOGNA (BO) UNICREDIT – BOLOGNA – SALA DEL GIGANTE – VIA ZAMBONI, 20 https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12156.html
SAN GIOVANNI PERSICETO (BO) UNICREDIT – CORSO ITALIA 50 – SAN GIOVANNI IN PERSICETO https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12155.html
FERRARA UNICREDIT VIA CAIROLI 9 – FERRARA https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12200.html
RAVENNA (RA) FILIALE RAVENNA – SALA DEL CONSIGLIO – PIAZZA DEL POPOLO 21 https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12157.html
RIMINI UNICREDIT – CORSO AUGUSTO – RIMINI https://education.unicredit.it/it/iscrizione-privati.12153.html
Annunci

Si.Mo.I.Tel, la banca dati di chi non paga le bollette

Arriva il sistema Si.Mo.I.Tel (Sistema informativo sulle morosità internazionali nel settore della telefonia), ossia un registro contenente tutti i dati dei clienti insolventi recidivi, che verranno registrati come cattivi pagatori al verificarsi di precise condizioni, come stabilite dal Garante della Privacy.
Si prevede infatti, che per l’iscrizione nella banca dati ricorrano questi requisiti:
– Il recesso dal contratto dovrà essere avvenuto da non meno di tre mesi (tempo ritenuto idoneo per saldare eventuali posizioni pendenti);
– L’importo dell’insoluto deve ammontare ad almeno 150 euro;
– Le fatture non pagate devono riguardare i primi sei mesi di contratto.
nè si potrà iscrivere un consumatore che ha altri rapporti contrattuali in abbonamento attivi e regolari nei confronti dello stesso operatore.
I dati verranno conservati nel SI.Mo.I.Tel. per 36 mesi, dopodiché verranno cancellati automaticamente.
Le compagnie telefoniche potranno rifiutare richieste di attivazione di nuove linee fisse o mobili ai morosi abituali, cattivi pagatori che transitano da un’offerta e da un operatore all’altro lasciando insolute rate o bollette ancora in corso: contro di loro le compagnie potranno utilizzare la banca dati comune, dal quale si ricaverà una lista nera.
I morosi riceveranno una raccomandata nella quale si ingiungerà di mettersi in regola entro 30 giorni con i pagamenti pena l’inclusione appunto nella lista nera: da notare che saranno incluse nella banca dati solo le morosità gravi ed abituali.

Fonti: https://indebitati.it/, https://www.ilfattoquotidiano.it/

Progetto “Save 4 You”

Partirà il prossimo 14 maggio il primo dei cinque incontri del progetto “Save 4 You” che vede la collaborazione di UniCredit con Adoc, allo scopo di accrescere le competenze bancarie e finanziarie dei cittadini su argomenti quali gestione del denaro, del risparmio, l’utilizzo dei canali digitali.
Le lezioni, condotte da Manager UniCredit, docenti universitari ed esperti del settore, si svolgeranno in diretta streaming da Milano e saranno fruibili gratuitamente presso diverse location che verranno attivate sul territorio.
Nella città di Bologna, le lezioni si svolgeranno nella sede di Via Zamboni 20.
Invieremo ai nostri associati che desiderano partecipare alle lezioni, l’invito digitale al fine di effettuare l’iscrizione online; dopo aver selezionato la sede di interesse, i partecipanti si recheranno presso la sede per seguire la diretta e interagire, da una parte, con i relatori, ponendo domande tramite un’app mobile dedicata alla lezione, e dall’altra, con i Manager UniCredit in loco con cui potranno approfondire l’area di interesse.
Il primo incontro inizierà alle 16:30 con la registrazione dei partecipanti, e la lezione si svolgerà dalle 17.00 alle 18:30.

I temi dell’incontro tratteranno i seguenti argomenti:
Come sta cambiando l’offerta dei servizi grazie al digitale;
Come si modifica online il processo di acquisto di beni e servizi;
Su cosa porre la propria attenzione nell’acquisto on line di servizi e prodotti bancari;
Come utilizzare al meglio e in modo sicuro il canale on line della banca.

Interverranno:

Gian Luca Comandini, Imprenditore – Innovatore – Docente

Nunzia Ciardi, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni

Nadia Olivero, Docente in Psicologia dei Consumi, Dipartimento di Psicologia, Università degli Studi di Milano-Bicocca

Ivan Ferraresi, Responsabile Retail Digital Channels Transformation, Unicredit

Debora Rosciani, Giornalista Radio24 – Il Sole 24 Ore

Eni e il Politecnico di Torino insieme per il primo impianto ibrido al mondo di energia elettrica da moto ondoso

Si trova al largo di Ravenna il frutto della collaborazione tra Eni e il Politecnico di Torino, insieme alla spin-off dell’Ateneo Wave for Energy S.r.l, ed è il primo impianto ibrido al mondo in grado di trasformare l’energia prodotta dalle onde in energia elettrica.
L’impianto pilota, installato nell’offshore di Ravenna a cura del Distretto Centro Settentrionale Eni, è integrato in un sistema ibrido smart grid unico al mondo composto da fotovoltaico e sistema di stoccaggio energetico, ed è in grado di adattarsi alle differenti condizioni del mare così da garantire un’elevata continuità nella produzione energetica.
Le onde sono la più grande fonte rinnovabile inutilizzata al mondo, con densità energetica estremamente elevata, alta prevedibilità e bassa variabilità, e rappresentano, quindi, una fonte di energia molto promettente per il futuro e adatta alla decarbonizzazione dei processi offshore.

 

(Fonte: https://www.lastampa.it/)

In arrivo la rottamazione anche per tasse locali e multe stradali.

E’ in fase di approvazione, tra le novità previste dal decreto “Crescita”, la rottamazione riguardante tasse locali come Imu, Tasi, Tari nonchè le multe stradali.
Si tratta di un condono fiscale di cui potranno avvalersi gli enti locali, e che permetterà ai debitori morosi di poter risolvere i propri arretrati quali tasse e multe senza dover pagare le ulteriori morosità, pertanto senza interessi o sanzioni.
Il decreto riguarderà i contribuenti che hanno ricevuto i provvedimenti di ingiunzione tra il 2000 e il 2017.
Saranno tuttavia le singole amministrazioni a decidere se aderire o meno alla rottamazione a livello territoriale.

Bollette di acqua, luce e gas troppo care? Spetta al fornitore dimostrare la corretta funzionalità del contatore.

Importanti novità in tema di contratti di somministrazione: spetta al fornitore provare la corretta funzionalità del contatore.

Una recente sentenza della Cassazione ( Cass. sez. civile, sez. VI, 6 marzo 2019, n. 6562), ha affermato che, in caso di contestazione di consumi ritenuti troppo elevati in bolletta, spetterà al somministrante l’onere di provare la corretta funzionalità del contatore.
Quello che dovrà invece dimostrare l’utente fruitore del servizio, è che l’eccessività dei consumi è dovuta a cause e fattori esterni al suo controllo e di aver diligentemente vigilato affinchè eventuali intrusioni di terzi non potessero alterare il corretto funzionamento dell’impianto.

(fonte: Iusletter)